“Variazioni belliche”

Cari amici #ILibrofili, vi propongo una lirica di Amelia Rosselli, tratta dalla raccolta Variazioni belliche. La parola esonda dal discorso, è un’idea libera che genera un contesto semantico mutevole. Ciascuno è un tu disperso nell’io, nella sua prosodia fonica ed esistenziale, nella storia che scandisce il frammento dell’uomo e del suo dire.
“Rosselli – Le poesie” a cura di Emmanuela Tandello. Prefazione di Giovanni Giudici. Garzanti Libri

Pubblicato da Gisella Blanco

Poetessa, giurista, animalista ed estremamente gattofila, buddista, anticlericale e tantissimi altri difetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: