“Togliete”

Michele Mari è stato molto discusso per la sua opera poetica “Cento poesie d’amore a Ladyhawke” in cui ha raccolto componimenti giovanili (forse non solo) su un amore rimasto inespresso per trent’anni. Lo stile sarcastico e ludico ne mettono in risalto la forte volontà di risultare cinico lì dove sembra anche più romantico, feroce violento e rude lì dove risulta più sincero. E se la continua ricerca degli occhi dell’amata si perpetra nel buio di mille caverne carnali, non possiamo nasconderlo: un poeta è un serial killer, che lo ammetta o no.

Pubblicato da Gisella Blanco

Poetessa, giurista, animalista ed estremamente gattofila, buddista, anticlericale e tantissimi altri difetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: