“Insondato”

Quanta lucidità ci spiega la nostalgia di Adrienne Rich per tutte le terre che le carte geografiche ci avevano illusi di tracciare e, invece, ci sfuggono se non nella selezione naturale delle coordinate di cui siamo intimamente dotati, ciascuno per i fatti suoi, rivelazione del sé sull’unica sponda di cui abbiamo contezza (forse): noi stessi. Poesia Crocetti.

Pubblicato da Gisella Blanco

Poetessa, giurista, animalista ed estremamente gattofila, buddista, anticlericale e tantissimi altri difetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: