“Perorazione”

Goliarda Sapienza, invasa da un estro poetico che diserta qualsiasi corrente di qualsiasi tempo, per un sentiero poetico che rimase incompreso (del tutto ingiustamente) per oltre mezzo secolo, attraversa il tema del lutto, il feroce distacco dalle origini affettive, culturali e geografiche, la vitalità d’esser donna spaccata in mille pezzi di cui rimangono -e si ripetono in tutta la raccolta- seni, pube, sangue e polsi. Nella perorazione convinta dell’individuazione femminile, germina questa duplicità di volti, di sembianze, d’essere e dover essere di cui sopravvive solo un aspetto: i capelli accesi al sole, liberi di vagare, sondare, conoscere, esistere. Ancestrale, edito da La vita felice.

Pubblicato da Gisella Blanco

Poetessa, giurista, animalista ed estremamente gattofila, buddista, anticlericale e tantissimi altri difetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: