“Canto dell’insufficienza degli umani sforzi”

Bertolt Brecht intona con esattezza immaginifica l’insufficienza umana, ne detona le grandezze allo scuotersi di un pidocchio sul capo e se la furbizia non conoscerà mai i raggiri di se stessa, ci sarà sempre qualcuno che “da in testa” e qualcun altro che del suo non essere abbastanza farà un accumulo di botte (e risposte). Tratta da L’opera da tre soldi. Einaudi editore.

Pubblicato da Gisella Blanco

Poetessa, giurista, animalista ed estremamente gattofila, buddista, anticlericale e tantissimi altri difetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: