“Montagne”

Adam Zagajeski, poeta e saggista polacco di cui non parlerò della vicinissima morte ma solo della vita, mostra una stupefacente lucidità nell’indagine delle cose meno chiare, quelle che sono così vaghe da non poter essere descritte ma solo percepite. Se la poesia, quella coraggiosa e consapevole di tutta l’inconsapevolezza che deve attraversare, non può prescindere dalla filosofia e dallo sguardo sulla mente umana, allora sarà forse possibile, senza angoscia, ammirare tutto il buio del sole. Poesia Mondadori

Pubblicato da Gisella Blanco

Poetessa, giurista, animalista ed estremamente gattofila, buddista, anticlericale e tantissimi altri difetti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: